San Bartolomé, Lanzarote

San Bartolomé, LanzaroteSan Bartolomé

San Bartolomé, sito nel centro geografico di Lanzarote, è un paesino molto caratteristico, restato fedele alle tradizioni popolari e alle sue radici agricole. È qui che si può toccare con mano la vera vita di Lanzarote, quello che è stato, come ha vissuto.
Le principali colture che crescono nella regione sono le patate dolci, angurie e zucche. E’ la città principale dell’omonimo comune e anche le sue costruzioni rispecchiano molto lo stile popolare, alcune delle quali di grande interesse artistico.

Cosa vedere a San Bartolomé

Stiamo parlando della Casa del Mayor Guerra, del XVIII secolo appartenente all'ex governatore militare di Lanzarote. Dello stesso spessore artistico è anche la casa Ajej, dichiarata di interesse culturale.

 Monumento al Campesino, San Bartolomé

All’interno di San Bartolomè si trova una grande scultura dell’artista César Manrique che rende omaggio all’agricoltore di Lanzarote, nei pressi della Casa del Contadino. All’interno di questo posto è possibile ammirare un centro di artigianato e un ristorante dove si preparano le pietanze della cucina tradizionale dell'isola.

Chiesa (Ermita) in San Bartolomé, Lanzarote

Ma San Bartolomè non è solo questo, infatti verso nord si trova il territorio del jable (coperto da sabbia vulcanica), dove si coltivano legumi e ortaggi.

La Geria

La Geria, San Bartolomé, Lanzarote

A sud della città si trova invece La Geria, con tanti piccoli caseggiati, nota per i suoi vigneti. Le viti sono coltivate in buche scavate nel terreno e protette dal vento con piccoli muri di pietra semicircolari.
Camminando in questa zona è possibile visitare delle cantine dove degustare dell’ottimo vino.

Da sud ci spostiamo sulla fascia litorale e troviamo distese di sabbia come la playa Honda, una delle più estese dell’isola.

Fundacion César Manrique

Alla periferia del paese si trova la casa del defunto César Manrique.

Fundacion César Manrique Lanzarote

Il bellissimo edificio ospita oggi una fondazione, Fundacion César Manrique, mantenendo viva la splendida eredità di un vero artista geniale.