Itinerario del Sud di Gran Canaria

Itinerario Sud Gran Canaria

Itinerario Sud Gran Canaria:
Telde, Valsequillo, Ingenio, Agüimes, Santa Lucía e San Bartolomé de Tirajana

Sud di Gran Canaria vuol dire sole e mare. Il sud è clima temperato, soleggiato con spiagge sabbiose ed affollate. Questo itinerario ci porta alla scoperta del sud dell’isola tra i paesi di Telde, Valsequillo, Ingenio, Agüimes, Santa Lucía e San Bartolomé de Tirajana.

Telde

Telde, Sud Gran Canaria

Arrivati a Telde è d’obbligo visitare i quartieri di San Francisco, pieno di giardini, chiese, conventi e casolari con pietre intagliate e balconi in legno immersi in un’atmosfera calma e tranquilla e il quartiere di San Juan, dove si trova uno dei parchi divertimento più grandi dell’isola.

Nella chiesa di San Juan vi è un’immagine del Cristo del XVI secolo e un prezioso altare fiammingo. Oltre questi due quartieri nella città di Telde è possibile visitare i numerosi giacimenti archeologici, come Cuatro Puertas (Quattro Porte).

Ingenio, Sud Gran Canaria

Valsequillo e Ingenio

Spostandoci a Valsequillo del tempo va speso per visitare la Chiesa di San Miguel, il Cuartel de Colmenar, il Cuarter di Tenteniguada e il Roque del Saucillo.

Segue Ingenio, una città prettamente artigianale e agricola, dove si trova il Museo de Piedra e i resti di un mulino di canna da zucchero, dal quale la città prese il nome.

Agüimes

Barranco di Guayadeque, Aguimes Gran Canaria

Per visitare il Palacio Episcopal bisogna spostarsi ad Agüimes, signorile città che ha ospitato l’unico dominio ecclesiastico che l’isola abbia mai avuto. All’interno della chiesa parrocchiale è possibile ammirare diverse opere di Luján Pérez.

Tra queste due ultime cittadine si trova il Barranco di Guayadeque (Precipizio di Guayadeque) di 1500 metri di altezza, dove si trovano delle antiche abitazioni e una chiesa scavata nella roccia cosa che fa pensare all’esistenza ad un antico villaggio aborigeno.

Sul litorale corrispondente a queste due città si trovano Playa de Vergas e Playa del Cabròn adatte per chi vuole fare surf ed immersioni.

Santa Lucía

Santa Lucía, Sud Gran Canaria

L’escursione continua e arriviamo a Santa Lucia. Questa città è divisa, per conformazione del territorio, in due parti: una montagnosa (interna) e l’altra costiera.

Il centro storico si trova nella parte interna, pieno di palme e bacini che gli donano incanto e bellezza. Sulla parte costiera si trova, invece, la Spiaggia di Pozo Izquierdo conosciuta in tutto il mondo dagli appassionati di surf, considerato il fatto che è una delle principali sedi del Campionato Mondiale di Windsurf, ogni anno nel mese di luglio.

San Bartolomé de Tirajana

San Bartolomé de Tirajana, Gran Canaria

Procedendo verso San Bartolomé de Tirajana incontriamo il Cratere di Tirajana (Caldera de Tirajana) una grande conca delimitata da alti pendii seguita da Barranco de Tirajana (Precipizio di Tirajana) dove si trova il Risco Blanco (Roccia Bianca).

In questo stesso comune troviamo la zona turistica più famosa e frequentata dell’isola: Maspalomas con le spiagge, le dune, il Faro e La Charca.