Monumento al Campesino

Monumento al CampesinoEscursioni a Lanzarote:
Monumento al Campesino

Il monumento del Campesino, sito nel centro geografico di Lanzarore, nel comune di San Bartolomé è uno dei riferimenti simbolici di quest’area. È composto da diversi edifici in architettura tradizionale di Lanzarote che raccolgono diverse tipologie di stili presenti sull’isola. Gli elementi presenti sono camini, epoche, stagni, cortili, falegnameria, cantine ed altri che rappresentano grandi tradizioni e modalità di costruzione.

Architettura del Monumento al Campesino

César Manrique ha sempre ostentato la sua ammirazione per l’architettura popolare e in questo posto ha visto un vero e proprio simbolo di identità, una caratteristica distintiva dell'isola. Nel 1972 ha scritto il libro “Lanzarote, l’architettura inedita”, un libro composto da un vasto inventario fotografico che comprende i più significativi esempi di architettura tradizionale.

Monumento al Campesino, San Bartolomé

A pochi passi è possibile ammirare la scultura “Fertilità”, isolata all’orizzonte. Questa scultura è dedicata al contadino di Lanzarote ed è composta da vecchi serbatoi di acqua di navi e altri oggetti dipinti e assemblati insieme, che formano una serie di forme geometriche ad alto impatto visivo.

Monumento al Campesino, San Bartolomé

La scultura della “fertilità” è stata realizzata nel 1968. Il design è opera di César Manrique. Durante la realizzazione l’artista ha dovuto risolvere vari problemi tecnici a causa della loro complessità, non solo per l'altezza raggiunta, 15 metri, ma anche per la costante presenza del vento. Questa scultura è posta su un tumulo chiamato Peña de Tajaste, una piccola isola che non è stata interessata dalla storica attività vulcanica. Artisticamente, si segnala l'audacia di avere strutture cubiche che simboleggiano una persona su un animale da soma. La purezza delle linee e la modularità volumetrica fanno di questa scultura una magnifica riflessione di avant- garde art.

Monumento al Campesino, San Bartolomé

Per quanto riguarda il gruppo di edifici della Casa - Museo del Campesino è da segnalare anche il piano semicircolare, costruito intorno a una piazza centrale all’interno del quale si possono ammirare numerosi oggetti e strumenti legati alla cultura isolana e all’agricoltura, è la Casa del Contadino.